LAVORO: il contratto di inserimento per le lavoratrici manca del Decreto


Il contratto di inserimento per le donne, di qualsiasi età, assunte nelle aree geografiche con basso tasso d’occupazione, individuate dal secondo comma art. 54 lettera E DL 276/2003, non trova un decreto attuativo ed è a rischio lo sconto previsto (25%). E’ cessato, infatti, l’effetto del decreto 31/07/2007 che individuava le regioni con tasso di disoccupazione femminile superiore al 10% di quello maschile, e permetteva l’assunzione di donne con lo sgravio contributivo del 25%. Senza il decreto interministeriale l’assunzione non corrisponde ai requisiti richiesti dal DL citato. Si attendono, pertanto, chiarimenti in merito, a meno che non si consideri il contratto simile agli altri che consentono la stipula: persona con età tra 18 e 29 anni; lavoratrice disoccupata con più di 50 anni; lavoratrice che non abbia lavorato per almeno due anni; persona affetta da grave handicap mentale e fisico.


Partecipa alla discussione sul forum.