LAVORO: il calcolo della percentuale di apprendisti assumibili


Con la nota n. 11 del 2 aprile 2010, il Ministero del lavoro chiarisce che la percentuale massima di apprendisti assumibili pari al 100% del personale qualificato è da calcolare rispetto al datore di lavoro, computando tutti i lavoratori rientranti nella medesima realtà imprenditoriale, anche se operanti in unità produttive o sedi diverse da quelle in cui opera l’apprendista, presso ad esempio imprese collegate.


Partecipa alla discussione sul forum.