Lavoro: i turnisti possono andare prima in pensione

Lavoro: i turnisti possono andare prima in pensione

Il lavoro notturno viene rivalutato ai fini della pensione con il coefficiente 1,5. Chi perfeziona il requisito entro il 31 dicembre 2019, deve presentare la domanda di riconoscimento entro il 1° maggio 2018. A precisarlo è l’Inps con la circolare n. 59/2018. Destinatari sono i lavoratori impiegati in cicli produttivi organizzati su turni di 12 ore, sulla base di accordi collettivi già sottoscritti alla data del 31 dicembre 2016, che svolgono attività lavorativa per almeno 6 ore nel periodo notturno comprendente l’intervallo tra la mezzanotte e le 5 del mattino.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it