Lavoro: i fondi di solidarietà bilaterali sono destinati solo alle imprese


Con l’interpello n. 21/2014, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha chiarito che i fondi di solidarietà bilaterali stabiliti dalla Riforma Fornero sono previsti solo per le imprese che hanno un organico superiore a 15 dipendenti e che non siano assoggettate a cig e/o cigs; restano esclusi gli studi professionali. L’erogazione delle prestazioni è subordinata alla sussistenza di risorse all’atto della richiesta; non possono essere erogate prestazioni in eccedenza.


Partecipa alla discussione sul forum.