LAVORO: i contributi regionali per le assunzioni dei disabili

Con il messaggio 6345/08 l’INPS rende noto che, venuta meno dal 1° gennaio 2008 la fiscalizzazione dei contributi previdenziali e assistenziali sulle assunzioni dei lavoratori diversamente abili, in sostituzione è stato introdotto un nuovo incentivo. Si parla di un contributo regionale, in percentuale del costo salariale, che regioni e province autonome possono concedere per ogni assunzione. La misura varia in base al grado di riduzione di capacità lavorativa del disabile avviato al lavoro. Si attendono ora solo maggiori precisazioni riguardo la decorrenza delle nuove disposizioni: se già operanti dal gennaio di quest’anno per tutti i rapporti, anche quelli in essere, o se solo per quelli incominciati dal gennaio 2008. In quest’ultimo caso, è chiaro, che i vecchi rapporti continuerebbero ad essere trattati con le vecchie misure previste dall’art. 13 Legge 68/99.


Partecipa alla discussione sul forum.