Lavoro: gli emolumenti “fuori busta” scontano una sanzione pesante


Il lavoro straordinario pagato “fuori busta” è sanzionato. Sopporta la pesante sanzione per l’omissione delle registrazioni apposte sul prospetto paga di cui alla L. n. 4/1953. Inoltre, qualora gli importi corrisposti siano inferiori a quanto previsto dalla contrattazione collettiva, si applica anche l’apposita sanzione prevista dalla Legge n. 66/2003. La notizia è contenuta nella risposta ad un quesito della Direzione Regionale del Lavoro posto al Ministero del Lavoro.


Partecipa alla discussione sul forum.