Lavoro: esclusione dall’obbligo di reperibilità per i lavoratori dipendenti del settore privato


L’INPS con circolare n.95 del 7 giugno 2016 ha elencato i casi di esclusione dalla reperibilità per i lavoratori del settore
privato. Sono esclusi dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità (previste dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle
ore 17.00 alle ore 19.00) i lavoratori subordinati la cui assenza sia connessa con patologie gravi che richiedano terapie salvavita, comprovate da idonea documentazione della Struttura Sanitaria, o stati patologici sottesi o connessi a situazioni di invalidità riconosciuta, in misura pari o maggiore al 67%. La norma si applica ai lavoratori con contratto di lavoro subordinato escludendo quelli iscritti alla gestione separata dell’INPS.


Partecipa alla discussione sul forum.