LAVORO: diffuse le linee guida per le ispezioni


Diffuse le nuove linee guida per i controlli degli ispettori del lavoro in azienda. Le parole d’ordine sono: certezza e trasparenza. Dopo l’ispezione il datore di lavoro riceve: un verbale di primo accesso, con il resoconto delle operazioni compiute, e un verbale di accertamento e notificazione con gli addebiti rilevati. La programmazione degli interventi è realizzata in base alle diverse realtà territoriali; le denunce prevedono accessi in azienda solo se fallisce la conciliazione monocratica, intesa come prassi costante e obbligatoria. Le denunce anonime non hanno seguito. Gli accessi in azienda devono essere rapidi e sistematici, evitando duplicazioni di interventi e con uniformità di comportamento. Eventualmente gravi cause dovessero rendere necessaria la sospensione, questa può essere adottata dalle ore 12 del giorno successivo; in edilizia e agricoltura solo dopo la fine dell’attività in corso.


Partecipa alla discussione sul forum.