Lavoro: il datore di lavoro può controllare la sim aziendale del dipendente

di Angelo Facchini

Pubblicato il 30 gennaio 2018



Ok al controllo del datore di lavoro sui consumi delle sim aziendali in dotazione ai dipendenti, a condizione che i dati non siano utilizzati per contestazioni disciplinari e i siano conservati per un massimo di sei mesi. Sono i punti essenziali del provvedimento n. 3 dell'11 gennaio 2018, con il quale il Garante della privacy ha dato il via libera a un piano aziendale di controllo sistematico dei volumi del traffico telefonico, chiedendo però all'azienda di stendere un apposito regolamento interno.