LAVORO: da oggi in vigore il nuovo testo unico sulla sicurezza

E’ in vigore il DL 81/08. Previste solo tre deroghe: l’aggiornamento della valutazione dei rischi (il nuovo documento deve essere presentato entro il 29 luglio prossimo), le nuove disposizioni riguardanti i campi elettromagnetici (30 aprile 2012), e quelle riguardanti le radiazioni ottiche (26 aprile 2010). E’, comunque, d’obbligo per il datore effettuare una valutazione dei rischi ai quali il lavoratore può essere esposto durante lo svolgimento della propria attività. Di notevole rilievo e difficoltà di attuazione è la comunicazione a INAIL o IPSEMA dell’infortunio che comporti l’assenza dal lavoro di almeno un giorno, escluso quello dell’evento. Non essendo ancora disponibili i modelli, e fin quando non lo saranno, onde evitare il rischio di incorrere in sanzioni da 2.500 a 7.500 euro, è opportuno utilizzare i modelli predisposti per denunciare l’infortunio superiore a tre giorni.


Partecipa alla discussione sul forum.