Lavoro: crisi industriale complessa e mobilità in deroga, precisazioni Inps

L’Inps interviene sui trattamenti di mobilità in deroga per i lavoratori che operino in un’area di crisi industriale complessa, già titolari di un trattamento di mobilità ordinaria o di un trattamento di mobilità in deroga alla data del 1° gennaio 2017 e detta le sue istruzioni operative segnalando che i vizi amministrativi rendono impossibile l’erogazione delle prestazioni. Potranno essere beneficiari della prestazione esclusivamente i lavoratori che hanno terminato, senza soluzione di continuità, un trattamento di mobilità ordinaria o in deroga, e che alla data del 1 gennaio 2017 risultino beneficiari di un trattamento di mobilità ordinaria o in deroga. Sono esclusi i lavoratori che abbiano terminato il precedente trattamento il 31 dicembre 2016, i quali non possono essere considerati beneficiari alla data del 1 gennaio 2017, fissata dalla norma.


Partecipa alla discussione sul forum.