LAVORO: comunicato del garante sulla tutela della privacy in busta paga

Le buste paga devono essere consegnate spillate o in busta chiusa e non devono contenere informazioni lesive della riservatezza. Gli uffici addetti alla predisposizione e alla consegna dei
cedolini sono tenuti a tutelare la privacy dei lavoratori, limitando l’inserimento di informazioni sulla sfera privata e impedendo l’indebita conoscenza dei dati da parte di persone non autorizzate. E’ il Garante privacy a ribadirlo al Ministero dell’interno. L’intervento si è reso necessario a seguito di una segnalazione con la quale si lamentava il fatto che
i cedolini di più di duemila dipendenti di una delle sedi regionali del Ministero fossero stampati su carta continua e non imbustati.


Partecipa alla discussione sul forum.