Lavoro: anche per il 2013 riconosciuta la detassazione premi di produttività

Anche nel 2013 si può ricorrere ai premi di produttività: è riconosciuta, infatti, l’applicazione dell’imposta sostitutiva IRPEF e relative addizionali con aliquota del 10% sulle somme corrisposte al dipendente in relazione a incrementi della produttività aziendale. La proroga è stata prevista dall’art. 1, comma 481, della Legge n. 228/2012. L’importo massimo agevolabile è fissato in  2.500 euro lordi. Per accedere al regime è necessario che nel 2012 il lavoratore abbia beneficiario di un reddito di lavoro dipendente non superiore a 40.000 euro al lordo delle somme eventualmente assoggettate alla stessa imposta sostitutiva.


Partecipa alla discussione sul forum.