Lavoro: addio alle CO.CO.CO. nelle PA

Niente collaborazioni coordinate e continuative nella pubblica amministrazione, nonostante la proroga degli effetti del divieto disposto dalla riforma Madia, prevista dalla legge 205/2017. Il divieto è quello stabilito dall’articolo 7, comma 5-bis, del dlgs 165/2001, introdotto sempre dalla riforma Madia, ai sensi del quale “è fatto divieto alle amministrazioni pubbliche di stipulare contratti di collaborazione che si concretano in prestazioni di lavoro esclusivamente personali, continuative e le cui modalità di esecuzione siano organizzate dal committente anche con riferimento ai tempi e al luogo di lavoro”.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it