Lavori salvaguardati: iter procedurale da concludersi entro il 21 dicembre

di Redazione

Pubblicato il 2 agosto 2012



Entro il 21 dicembre si dovrà concludere l'esame delle domande per la salvaguardia dalla riforma pensionistica presentate presso le direzioni territoriali del Lavoro. L’indicazione è contenuta nella n. 19/2012 diffusa ieri dal ministero del Lavoro. Sono interessati  i lavoratori esonerati dal servizio, quelli in congedo per assistere i figli disabili, quelli che hanno cessato l'attività a fronte di accordi collettivi o individuali (esodati), che, entro il 21 novembre, devono presentare una specifica richiesta presso le direzioni territoriali del Lavoro. Con la circolare, il ministero fornisce i moduli necessari per la presentazione della domanda, indica i documenti che devono essere presentati e precisa che le istanze potranno essere spedite tramite posta elettronica dedicata o raccomandata con ricevuta di ritorno. L'invio potrà essere effettuato direttamente dal lavoratore interessato oppure da soggetti abilitati quali patronati, consulenti del lavoro e dottori commercialisti.