Lavoratori all’estero, i valori delle retribuzioni convenzionali per il 2017

Il Ministero del lavoro ha riformulato le retribuzioni convenzionali da utilizzare nel corso dell’anno 2017, per il calcolo di contributi ed imposte di lavoratori italiani impiegati in paesi stranieri. La retribuzione convenzionale non può essere inferiore al trattamento minimo di natura economica stabilito: dal CCNL di riferimento; per dodici mensilità; per qualifica attribuita a ciascun lavoratore. L’Inps, con circolare n. 28 del 7 febbraio 2017, ha recepito le direttive e fornito le istruzioni operative per una corretta determinazione dell’ammontare della contribuzione dovuta.


Partecipa alla discussione sul forum.