L’Agenzia delle Entrate spiega il principio del favor rei

Nella circolare n. 4 del 4 marzo 2016 l’Agenzia delle Entrate spiega il principio del favor rei in relazione alle nuove sanzioni tributarie. L’applicazione del principio del favor rei prevede che quando per la stessa fattispecie si succedono diverse norme si applica la norma più favorevole. Il Dl di revisione del sistema sanzionatorio (Dl n, 158/2015), in vigore dal 1° gennaio 2016, non si applica soltanto alle violazione commesse da questa data, ma anche a tutte quelle commesse in precedenza che non sono ancora diventate definitive. In sostanza, l’Ufficio dovrà esaminare i casi concreti e verificare se la sanzione prevista dal nuovo sistema sanzionatorio è più “leggera”; nel caso dovrà rivedere le sanzioni precedentemente applicate, e applicare le nuove più favorevoli.


Partecipa alla discussione sul forum.