L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato chiarimenti riguardo l’assegnazione beni ai soci


L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato chiarimenti riguardo l’assegnazione beni ai soci nella circolare 26/E pubblicata il 1° giugno. Le società che entro il 30 settembre assegnano o cedono beni immobili o beni mobili iscritti in pubblici registri ai soci possono fruire di un’agevolazione, consistente in una mini-imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell’IRAP, pari all’8%, applicabile su una base imponibile determinata sulla differenza tra il valore normale del bene assegnato ed il suo costo fiscalmente riconosciuto.

 


Partecipa alla discussione sul forum.