L’AGENZIA DELLE ENTRATE HA APPRONTATO IL SOFTWARE PER LE COMUNICAZIONI DEI CONTRIBUENTI ANOMALI

di Redazione

Pubblicato il 28 luglio 2008



L'Agenzia delle Entrate ha approntato un semplice programma per interfacciarsi con i contribuenti e gli intermediari "avvisati" di irregolarità sugli studi di settore. Le irregolarità sono state avvisate a mezzo comunicazioni e riguardano il periodo 2004-2006; i casi in questione sono: incoerenze nella gestione del magazzino, incoerenze dei beni strumentali, mancata corrispondenza dei dati indicati negli studi di settore e nel modello Unico, mancata indicazione di dati fondamentali e mancata indicazione delle cause di esclusione dagli studi stessi.