L’accordo di mediazione, obbligatorio per gli atti notificati dal 1′ Aprile 2012, per le controversie di valoe inferiore a 20.000 euro

Si tratta di un istituto che investe le controversie di valore non superiore a ventimila euro, relative ad atti dell’agenzia delle Entrate, notificati a decorrere dal 1° aprile 2012.

Il rimedio va esperito in via preliminare e amministrativa ogni qualvolta si intenda presentare un ricorso, pena l’inammissibilità dello stesso.

In questa fase l’ufficio deve esaminare preventivamente la controversia, al fine di verificare se sia possibile evitare il giudizio, anche attraverso la conclusione di un accordo di mediazione.

Un’analisi approfondita su: https://www.commercialistatelematico.com/articoli/2012/04/laccordo-di-mediazione.html


Partecipa alla discussione sul forum.