La UE boccia l’IMU

Per l’Unione Europea l’IMU è uno dei fattori che aumentano la povertà e la disuguaglianza sociale in Italia, per questo la boccia. Nel Rapporto Ue 2012 sull’Occupazione e gli sviluppi sociali Bruxelles suggerisce alcune modifiche per rendere la tassa più equa rendendola a breve progressiva. In particolare l’assenza dei parametri sul reddito dal calcolo della tassa finisce per colpire indistintamente la popolazione, a prescindere dalla fascia sociale. Secondo l’Europa andrebbero cambiati anche i metodi di aggiornamento dei valori catastali e la definizione di residenza primaria e secondaria.


Partecipa alla discussione sul forum.