La risoluzione dell’Agenzia delle entrate 36/E istituisce i codici tributo per l’affrancamento delle plusvalenze latenti


L’Agenzia delle entrate ieri ha pubblicato la risoluzione n. 36/E con i codici tributo “1133”, “1134”, “1135”, “1064”, utili al versamento, tramite F24, dell’imposta sostitutiva 12,5%, per affrancare i maggiori valori degli strumenti finanziari posseduti al di fuori dell’esercizio d’impresa commerciale al 31 dicembre 2011. I codici in oggetto vanno tutti indicati nella sezione “Erario” in corrispondenza delle somme riportate nella colonna “Importi a debito versati”, con la differenza che per i codici 1133, 1134, e 1135 il campo “Anno di riferimento” è valorizzato con l’anno d’imposta cui si riferisce il versamento, per il codice tributo “1064” il campo “rateazione/regione/prov./mese rif.” e il campo “anno di riferimento”, invece sono valorizzati rispettivamente con il mese e l’anno cui la ritenuta si riferisce.


Partecipa alla discussione sul forum.