La rettifica alla dichiarazione di successione


La risoluzione dell’Agenzia delle entrate n. 8/E del 13 gennaio 2012 indica che eventuali rettifiche alla dichiarazione di successione sono svincolate dal termine di presentazione della stessa.  Esattamente: i contribuenti possono procedere alla rettifica di errori contenuti nella dichiarazione di successione, e l’Ufficio a valutarla, a condizione che le modifiche vengano dichiarate prima della notifica dell’avviso di rettifica e liquidazione della maggiore imposta, ovvero prima del decorso del termine ultimo per tale notifica. In precedenza l’Amministrazione accettava rettifiche solo per errori materiali o di calcolo.


Partecipa alla discussione sul forum.