La nuova IUC

La legge di stabilità 2014 ha introdotto la nuova IUC (imposta comunale unica). L’imposta comprende IMU, TASI e TARI. Alcuni dettagli sui presupposti impositivi: per la tassa sui rifiuti conta il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte suscettibili di produrre rifiuti urbani; per la TASI conta il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di fabbricati, ivi compresa l’abitazione principale come definita ai fini dell’imposta municipale propria, di aree scoperte nonché di quelle edificabili, a qualsiasi uso adibiti. La base imponibile è quella prevista per l’applicazione dell’IMU.


Partecipa alla discussione sul forum.

La nuova IUC

La nuova imposta comunale si chiamerà IUC. Comprenderà l’IMU (non per le abitazioni principali) e le nuove TARI e TASI. L’imposta sarà corrisposta con un unico bollettino predisposto dall’ente comunale in 4 rate, scadenti il 16 gennaio, 16 aprile, 16 luglio e 16 ottobre. Il contribuente può tuttavia optare per un versamento unico a giugno e i Comuni per una variazione delle scadenze standard.


Partecipa alla discussione sul forum.