La nuova fatturazione IVA: vademecum operativo

La disposizione che innova in campo di numerazione IVA delle fatture attiva desta delle piccole perplessità circa il modus operandi. Per quanto riguarda la numerazione, il precedente articolo 21 del decreto IVA prevedeva che la fattura fosse datata e numerata in ordine progressivo per anno solare. La nuova disposizione prevede invece che la fattura deve contenere il numero progressivo che la identifichi in modo univoco. Ecco tre possibili soluzioni: proseguire nel 2013 con la numerazione del 2012; iniziare dal 2013 con la numerazione progressiva partendo da 1, senza alcun ulteriore elemento distintivo, proseguendo con la numerazione anche negli anni successivi; iniziare dal 2013 con la numerazione progressiva nell’ambito di ciascun anno, inserendo nel numero della fattura l’anno di emissione della stessa, quindi 1/2013, 2/2013, oppure 2013/1, 2013/2 e così continuando.


Partecipa alla discussione sul forum.