La negata concessione della CIG ammette il ricorso


L’INPS, con il messaggio n. 2939/2013, chiarisce che in caso di negazione delle integrazioni salariali ordinarie (CIGO, CIG edilizia e CISOA) da parte delle locali Commissioni Provinciali e della eventuale irricevibilità degli stessi qualora presentati fuori termine, le aziende possono ricorrere al Comitato di cui all’art. 7 del Dl n. 788/1945 entro 30 giorni dalla notifica. Con riguardo alla CISOA, il ricorso è ammesso anche se decorsi 60 giorni senza che la domanda sia stata esaminata.


Partecipa alla discussione sul forum.