La mancata redazione dell’A.P.E. soggiace a sanzioni salate


L’Attestato di Prestazione Energetica (A.P.E.) è stata introdotta dal Dl n. 63/2013, prendendo il posto dell’Attestato di Certificazione Energetica (ACE). L’A.P.E. è un documento obbligatorio nella locazione e vendita degli immobili. La mancata redazione è soggetta a pesanti sanzioni: immobile venduto senza essere dotato di A.P.E., il venditore può incorrere in una sanzione da 3.000,00 a 18.000,00 euro; immobile affittato senza essere dotato di A.P.E., il locatario può incorrere in una sanzione da 300,00 a 1.800,00 euro; annuncio di un immobile da vendere o affittare, si incorre in una sanzione da 500,00 a 3.000,00 euro.


Partecipa alla discussione sul forum.