La legge di stabilità 2014 ha ampliato la platea di perdite su crediti deducibili


La legge di stabilità 2014 ha ampliato la platea di perdite su crediti deducibili; vengono ora considerate le perdite su crediti conseguenti a riconoscimento giudiziale di un minore importo rispetto a quello iscritto, le perdite conseguenti a cessione pro soluto di crediti, le riduzioni di crediti iscritti in bilancio a seguito di transazioni.


Partecipa alla discussione sul forum.