La fatturazione elettronica delle cooperative agricole

di Angelo Facchini

Pubblicato il 20 marzo 2019

Con le risposte 10, 11 e 12 a istanze di consulenza giuridica, l'Agenzia delle entrate ha dato alcuni chiarimenti in tema di fatturazione elettronica delle cooperative agricole. Le domande riguardavano: il corretto comportamento da tenere per conto del socio e nel rispetto della progressività di emissione della fattura, se la fattura emessa possa essere ricevuta per suo conto nell’area riservata e se lo si possa comunicare senza utilizzare lo SdI. Riferentesi al primo quesito, l’Agenzia precisa che "la società cooperativa agricola di conferimento può emettere la fattura per ogni singolo socio utilizzando una distinta numerazione per ciascun conferente". Riguardo il secondo, viene chiarito che “nel predisporre la fattura elettronica la cooperativa può inserire il proprio indirizzo telematico come indirizzo del destinatario della fattura; al socio deve comunicare di avere emesso la fattura e deve trasmettergli duplicato del file XML o copia in formato PDF della fattura. Il documento può anche essere consultato dal socio (produttore agricolo) nella propria area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi”.