La disciplina del bonus 2013 per l’acquisto di mobili

Il Dl n. n.63/2013 ha riproposto bonus mobili, un’agevolazione conosciuta già nel 2009. E’ permessa la detrazione, in Unico o nel 730, delle spese relative all’acquisto di arredi da destinare agli immobili in corso o in progetto di ristrutturazione. L’agevolazione è cumulabile con la detrazione della ristrutturazione. Non ci sono limitazioni alle tipologie di lavori che originano tale agevolazione: anche i condòmini che pagano le spese di manutenzione ordinaria del condomìnio possono accedervi, come i proprietari di box-pertinenziali, ed anche quando i lavori sono finalizzati alla prevenzione degli infortuni domestici.


Partecipa alla discussione sul forum.