La certificazione del rispetto degli obiettivi del patto di stabilità interno per l'anno 201

In attesa della pubblicazione in G.U., si ritiene utile diffondere il testo del decreto del Ministero dell’economia e delle finanze n. 11407 del 10 febbraio 2014, concernente la certificazione del rispetto degli obiettivi del patto di stabilità interno per l’anno 2013 da parte delle province e dei comuni con popolazione superiore a 1.000 abitanti, in attuazione dell’art. 31, comma 20, della legge 12 novembre 2011, n. 183.

Le province e i comuni con popolazione superiore a 1.000 abitanti soggetti al patto di stabilità interno trasmettono, entro il termine perentorio del 31 marzo 2014, al Ministero dell’economia e delle finanze, Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, utilizzando il sistema web appositamente previsto per il patto di stabilità interno nel sito web http://pattostabilitainterno.tesoro.it/, una certificazione, firmata digitalmente, ai sensi dell’articolo 24, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, dal rappresentante legale, dal responsabile del servizio finanziario e dai componenti dell’organo di revisione economico-finanziaria validamente costituito, relativa al rispetto degli obiettivi del patto di stabilità interno per l’anno 2013, secondo il prospetto e le modalità contenute nell’allegato al citato decreto ministeriale n. 11407. La trasmissione per via telematica della certificazione ha valore giuridico ai sensi dell’articolo 45, comma 1, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82. Le province e i comuni di cui all’articolo 31, comma 1, della legge 12 novembre 2011, n. 183 che non provvedono ad inviare la certificazione nei modi e nel termine precedentemente indicati sono considerati inadempienti al patto di stabilità interno 2013, ai sensi dell’articolo 31, comma 20, della legge 12 novembre 2011, n. 183.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it