La Cassa Commercialisti non vuole aderire alla rottamazione


Continuano le difficoltà per la gestione delle cartelle esattoriali: il presidente della CNPADC ha dichiarato alla stampa specializzata che la Cassa da lui presieduta non intende aderire alla rottamazione in quanto i minori incassi pregiudicherebbero gli equilibri previdenziali. Ecco uno stralcio delle parole di Walter Anedda: “sul mio tavolo è pronta, per la firma, una diffida a Equitalia dall’accettare domande di rottamazione per i ruoli della Cassa dottori commercialisti“.


Partecipa alla discussione sul forum.