IVA: parte lo spesometro trimestrale


Dal Dl n. 193/2016 arriva lo spesometro trimestrale. La comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva, adempimento annuale ante modifiche, diviene dal 2017 un adempimento trimestrale. I soggetti passivi ai fini Iva trasmettono entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre i dati riferiti alle fatture emesse e ricevute. Per le operazioni suddette, gli obblighi di conservazione elettronica si intendono soddisfatti per tutte le fatture elettroniche nonchè per tutti i documenti informatici trasmessi attraverso il sistema di interscambio e memorizzati dall’Agenzia delle entrate, con tempi e modalità che saranno definiti con provvedimento dell’Agenzia delle entrate.


Partecipa alla discussione sul forum.