IVA: novità lettere d’intento dal 2015

Riguardo le lettere d’intento è invertito l’onere della comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate. A partire dal 2015, la comunicazione telematica delle lettere d’intento sarà effettuata direttamente dall’esportatore abituale. Il fornitore potrà quindi emettere fatture senza addebito di IVA dopo aver ricevuto dall’esportatore abituale (e riscontrato telematicamente) la lettera d’intento e la relativa ricevuta telematica. Dovrebbero essere interessate anche quelle eventualmente emesse alla fine del 2014, ma relative a operazioni da effettuarsi a partire dal 1° gennaio 2015.


Partecipa alla discussione sul forum.