IVA: novità dal 2010 in tema di modello Intrastat per i professionisti


Il 1° gennaio 2010 vengono modificate le regole riguardanti la disciplina dei modelli Intrastat. Si indicheranno anche i dati relativi alle prestazioni di servizi, e cambierà la frequenza di presentazione, da trimestrale a mensile. Pertanto, la platea interessata alla compilazione ricomprenderà anche i professionisti. E’ l’effetto creato dalla direttiva 2008/8/CE, e le novità approvate dal Consiglio Ue il 16 dicembre 2008. La direttiva ha esteso l’obbligo di presentazione dei modelli riepilogativi alle prestazioni di servizi per le quali all’assolvimento dell’imposta è obbligato il committente, soggetto passivo comunitario, grazie al meccanismo “reverse charge”. Il modello deve essere compilato per ogni mese di calendario entro la fine del mese successivo. Gli stati membri possono autorizzare i soggetti passivi a presentarlo trimestralmente per le cessioni di beni, se il soggetto passivo non ha effettuato nel trimestre considerato, e nei quattro precedenti, cessioni intracomunitarie superiori a 50.000euro.


Partecipa alla discussione sul forum.