IVA: la detraibilità sulle auto utilizzate ad uso promiscuo

La sentenza n. 11943 del 13 luglio 2012 della Corte di Cassazione accoglie il ricorso dell’Agenzia delle Entrate riguardo una richiesta di rimborso IVA versata in occasione di acquisto di automezzi, utilizzati dai dipendenti, da parte di una società. Per la Cassazione l’IVA sugli acquisti di auto aziendali a uso promiscuo è detraibile se è dimostrata l’inerenza con l’attività d’impresa.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it