IVA: beni significativi – interventi di recupero del patrimonio edilizio


La risoluzione 25/E del 6 marzo 2015 fornisce chiarimenti in merito alla corretta applicazione dell’aliquota Iva in caso di fornitura di beni significativi nell’ambito di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su immobili a prevalente destinazione abitativa. Si applica l’aliquota Iva del 10% alle prestazioni aventi ad oggetto interventi di recupero del patrimonio edilizio, realizzati su fabbricati a prevalente destinazione abitativa privata. Nel caso di utilizzo di specifici beni detti “significativi”, elencati nel DM 29 dicembre 1999, l’aliquota agevolata si applica fino alla concorrenza del valore complessivo della prestazione di recupero del patrimonio edilizio, al netto del valore di tali beni, sulla cui base imponibile si applica l’aliquota Iva ordinaria.


Partecipa alla discussione sul forum.