Iva al 10% su tartufi confezionati e conservati

di Angelo Facchini

Pubblicato il 3 agosto 2018

Alle cessioni di tartufo si applicano aliquote Iva diverse a seconda dello stato del prodotto. Se surgelato, l’imposta segue la misura ordinaria, se viene lavorato, quindi conservato temporaneamente, tramite tecniche di stabilizzazione termica dei contenitori, immerso in acqua salata o in olio, l’Iva scende al 10% (risoluzione 59/E del 2 agosto 2018).