IVA: accertamento induttivo anche con contabilità regolare

La Corte di Cassazione – Sezione Tributaria, con la sentenza numero 11119 del 3 luglio 2012 ha sancito che, in materia di IVA, il ricorso al metodo induttivo da parte dell’Ufficio è ammissibile anche in presenza di una contabilità formalmente regolare. I giudici sanciscono il principio di diritto ai sensi dell’art. 54 del DPR n. 633/72; l’accertamento è possibile anche in base ad altri documenti o ad altri dati e notizie, le omissioni, o le false indicazioni, sono desumibili indirettamente anche da tali risultanze, ovvero in esito a presunzioni semplici, purché gravi, precise e concordanti (Cass. sent. 7184/2009; Cass. sent. 21697/2010).

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it