Iva 2018: comunicazioni di anomalia

Nell’ambito dell’attività di promozione dell’adempimento spontaneo, l’Agenzia delle entrate ha recentemente stabilito le modalità con cui vengono messe a disposizione dei contribuenti soggetti passivi Iva le informazioni dalle quali risulta la possibile: mancata presentazione della dichiarazione Iva relativa al 2017; presentazione della stessa con la compilazione del solo quadro VA. Le anomalie sono inoltrate all’indirizzo PEC del contribuente o consultabili nel suo “Cassetto fiscale”. Gli interessati possono: regolarizzare l’omissione/gli errori commessi tramite ravvedimento operoso; segnalare eventuali elementi, fatti e circostanze non conosciuti dall’Agenzia.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it