Istanze d’interpello: regole procedurali


Nel provvedimento 4 gennaio 2016 dell’Agenzia delle Entrate sono contenute le indicazioni operative sulle istanze d’interpello, alla luce della generale revisione della disciplina (Titolo I del Dl n. 156/2015) finalizzata a garantire maggiore omogeneità e massima tempestività dei pareri. In particolare, l’articolo 8 ha attribuito alle Agenzie fiscali il compito di emanare appositi provvedimenti per definire, in particolare, le modalità di presentazione delle istanze, gli uffici a cui indirizzarle, gli strumenti di comunicazione e ogni altra regola procedurale. Il documento fornisce un quadro, fra novità e conferme, sull’iter dell’interpello, lo strumento che permette al contribuente di inviare quesiti all’Amministrazione finanziaria per conoscere preventivamente un parere su determinate operazioni.


Partecipa alla discussione sul forum.