ISTANZE DI INTERPELLO: quante scadenze da tenere in considerazione…

La circolare 14/E delle Entrate illustra le scadenze per lo scioglimento delle società di comodo. Ci sarebbe tempo fino a metà maggio per spedire l’istanza, in plico raccomandato o anche con consegna a mano. All’istanza l’Ufficio deve rispondere secondo i tempi prescritti (90 gg.), sia che si tratti di accoglimento che di negazione. Non è previsto il “silenzio-rifiuto”. Il provvedimento deve comunque raggiungere alla società prima del 31 luglio (scadenza della presentazione di Unico 2007). Nella circolare non si tiene però conto di alcune altre scadenze importanti… (31 maggio termine di scioglimento agevolato, 18 giugno e 16 luglio scadenza IRES). Se la risposta non arriva entro tali dati il contribuente rischia di effettuare un versamento incapiente. Occorrerebbe un ulteriore chiarimento…


Partecipa alla discussione sul forum.