IRAP: nuovi profili esentati dalla tassa


Nuove esenzioni per i “piccoli” dall’IRAP. Sentenze di merito aggiungono profili di imprenditori e professionisti che non devono pagare l’imposta. L’obbligo di non pagare deve essere valutato in base alle caratteristiche che contraddistinguono l’imprenditore o il lavoratore autonomo, e soprattutto, non deve mai essere ravvisabile l’elemento autonoma organizzazione. Alcuni esempi possono aiutare: l’avvocato che collabora da esterno con uno studio di altri professionisti; il consulente finanziario che utilizza semplicemente l’autovettura per spostarsi e il telefono cellulare per contattare i clienti; il medico convenzionato con il servizio sanitario nazionale, con studio dotato dell’attrezzatura prevista dall’accordo nazionale collettivo, purché non abbia dipendenti o una segretaria.


Partecipa alla discussione sul forum.