IRAP: altro “tassello” a favore della stabile organizzazione

di Redazione

Pubblicato il 18 maggio 2015

La Corte di Cassazione - sentenza n. 8638 del 29 aprile 2015 - ha specificato che il sostenimento di costi importanti per lavori di ristrutturazione e per l’arredo dello studio professionale può essere inquadrato ai fini della verifica della sussistenza del requisito dell’autonoma organizzazione dell’attività svolta dal professionista e determinare il verificarsi del presupposto impositivo, con il conseguente assoggettamento a IRAP.