Interpello: i chiarimenti dell’Agenzia sulla nuova disciplina


L’Agenzia delle Entrate, nella circolare n. 9/E dell’1 aprile 2016, fornisce le prime istruzioni riguardo la disciplina sostanziale e procedurale dell’interpello del contribuente, con riferimento alle istanze relative ai tributi amministrati dall’Agenzia delle Entrate a seguito della revisione della disciplina degli interpelli, attuata sulla base delle disposizioni del Dl n 156/2015 (GU n. 233 del 7 ottobre 2015). In sintesi, è stato eliminato l’interpello obbligatorio, sono stati ridotti i tempi di riposta dell’amministrazione, da 120 a 90 giorni, è stata estesa la regola del silenzio assenso a tutte le tipologie d’istanza.


Partecipa alla discussione sul forum.