Interpelli: limiti esenzione IVA prestazioni sanitarie

di Angelo Facchini

Pubblicato il 26 settembre 2022

L’Agenzia delle entrate, con la risposta n. 466 del 22 settembre 2022 ad interpello, ha chiarito i limiti dell'applicazione dell'esenzione IVA per prestazioni sanitarie riferite a servizi di fornitura di kit di autoanalisi finalizzato al miglioramento del benessere della persona. L'Amministrazione, sulla base del chiarimento della Corte di Giustizia Europea (C-307/01 e C-212/01 del 20 settembre 2003), ha ritenuto non applicabile l'esenzione IVA per mancanza del requisito oggettivo della prestazione, cioè la finalità terapeutica.