Interpelli: è soggetto a tassazione il box venduto prima di cinque anni

di Angelo Facchini

Pubblicato il 23 novembre 2018

Nella risposta n. 83/2018 ad un interpello di un contribuente che intende vendere un box auto, in modo separato dall'abitazione principale a cui è collegato, prima che siano decorsi cinque anni dall'acquisto, l'Agenzia delle entrate ha chiarito che la plusvalenza derivante dalla cessione costituisce reddito diverso (articolo 67, comma 1, lettera b, Tuir) ed è, quindi, soggetto a Irpef. In alternativa, si può richiedere al notaio, all’atto della cessione, l’applicazione di un’imposta sostituiva del 20%.