Intermediari sotto la lente del Fisco


L’Agenzia delle Entrate continua con le ordinarie verifiche del corretto svolgimento dell’attività di trasmissione telematica delle dichiarazioni fiscali. Tardività, omissioni e forzature degli invii telematici possono far scattare i controlli. La scelta degli intermediari da controllare viene selezionata da un’apposita procedura che identifica le anomalie e/o irregolarità negli invii; segue poi l’effettuazione di un’ulteriore selezione con criteri molto precisi. La procedura esamina le possibili dichiarazioni omesse, le dichiarazioni scartate e non ritrasmesse, le dichiarazioni tardive, l’assenza di abbinamento tra due intermediari per le dichiarazioni disgiunte e gli eccessivi invii forzati.


Partecipa alla discussione sul forum.