Intermediari: la revoca alla trasmissione di Unico


Un eccessivo numero di irregolarità in Unico può far revocare all’intermediario l’abilitazione alla trasmissione delle dichiarazioni fiscali. Questo ha minacciato la Direzione provinciale delle Entrate di Milano, rifacendosi all’art. 8 del Dm del 31 luglio 1998. La Direzione provinciale si riferisce alle irregolarità di Unico in seguito al controllo automatizzato delle dichiarazioni, che come sappiamo possono derivare da vari fattori, quali: mancati versamenti (non certo per volontà del professionista), errate imputazioni di deduzioni/detrazioni fiscali, ecc … Ma l’art. 8 del citato decreto dispone la revoca in caso di “trasmissione di dati difformi da quelli contenuti nelle copie rilasciate al contribuente o al sostituto di imposta, ovvero da quelli contenuti nelle copie da questi ultimi consegnate all’intermediario” fattispecie completamente diversa dall’emissione degli avvisi di irregolarità.


Partecipa alla discussione sul forum.