INPS: riesame delle domande respinte per assegno di natalità

di Redazione

Pubblicato il 15 settembre 2015

Con Messaggio n. 5145 l'INPS ha comunicato che è possibile il riesame di alcune domande per assegno di natalità respinte per le seguenti motivazioni: non è stato reperito un ISEE valido, dalla dichiarazione ISEE non risulta convivente con il figlio per il quale è richiesto l'assegno.
In tali casi è prevista, su istanza del richiedente, la possibilità di riesame della domanda respinta presso la sede competente che avrà cura di effettuare tutte le verifiche necessarie alla definizione della domanda stessa.